Richiedi Preventivo
13/12/2017

NUOVO IKON 2.5

COMPLETAMENTE RINNOVATO PER DARTI POTENZA E FLESSIBILITA' DI SEMPRE

 

Abbiamo avviato il roll-out della nuova versione 2.5 di IKON SERVER, che introduce moltissime novità ed ottimizzazioni che rendono il nostro webserver ancora più potente e versatile per installatori e system integrators, e migliorano la user experience di chi lo utilizza quotidianamente per gestire il proprio edificio intelligente.

Vediamo insieme una panoramica delle novità...

 

PRESTAZIONI SENZA PRECEDENTI DA WEB E APP

Rispetto alle generazioni precedenti, la versione 2.5 di IKON introduce una notevole ottimizzazione delle prestazioni di accesso e di navigazione da app sui dispositivi mobili, grazie alla profonda ristrutturazione delle librerie e dell'architettura del software. 

La novità principale consiste nel fatto che ora tutti i contenuti grafici possono essere "impacchettati" e caricati all'interno delle app in modo offline, riducendo il successivo traffico dati con il webserver ai soli comandi ed interrogazioni sullo stato dei dispositivi.

Una volta installata la nuova versione, per attivarla è sufficiente generare l'archivio dei contenuti locali (amministrazione > setup > manutenzione > rigenera contenuti locali per le applicazioni mobili); al successivo accesso, l'app IKON 2 effettuerà il download del progetto sul dispositivo. I successivi accessi risulteranno quindi molto più veloci.

La ristrutturazione effettuata sul codice ha giovato anche alla navigazione da PC/MAC tramite comune browser, che risulta ora più fluida e reattiva nel caricamento delle pagine.

Il grafico seguente mette in evidenza il miglioramento prestazionale in rete WIFI e 3G, rispetto alla versione precedente*:

(*) I dati si riferiscono ad una media di misurazioni in diverse condizioni di test; le effettive prestazioni nel tuo caso specifico potrebbero differire

 

Questo meccanismo di memorizzazione locale presenta altri due vantaggi rispetto al passato:

  • Le cache non vengono più ri-generate dopo la prima volta, essendo salvate nella memoria persistente del dispositivo mobile (e non in quella volatile, come le cache che utilizzavamo finora, con la conseguente possibilità che queste venissero cancellate e ri-create dal sistema operativo)

  • Non è più necessario avere il certificato CA Domotica Labs installato nel dispositivo, il che evita - in ambiente Android - i messaggi di avviso del sistema operativo e l'obbligo di proteggere lo sblocco schermo con PIN o password

Qualora avessi installato il certificato CA di Domotica Labs sul tuo dispositivo Android, dopo aver installato questa versione e seguito le istruzioni riportate di seguito, ti consigliamo di rimuoverlo, attraverso la voce IMPOSTAZIONI > SICUREZZA > CANCELLA CREDENZIALI.

WORKS WITH IFTTT

A partire da questa versione puoi connettere IKON SERVER con IFTTT, il popolare servizio online che consente di creare connessioni con dispositivi e servizi tra i più disparati, con una semplice logica "SE - ALLORA".

Attivare questa interessantissima funzionalità è molto semplice: è sufficiente inserire in IKON la chiave API che si ottiene gratuitamente iscrivendosi al servizio IFTTT.

L'integrazione ti consente di generare eventi da IKON verso IFTTT (per richiamare altri servizi al cambio di stato di un oggetto nell'impianto domotico, ad esempio) o viceversa (per inviare comandi alla domotica quando si verifica una condizione, ad esempio basata sulla geolocalizzazione del tuo smartphone, oppure alla ricezione di una email, oppure ancora - sempre a titolo di esempio - in base al tuo calendario Google).

L'integrazione IFTTT è attualmente in beta testing, e richiede una licenza di attivazione; inviaci una email di richiesta con il numero seriale del tuo IKON se sei interessato a provarla.

 

IKON TELEGRAM BOT

Sei pronto a chattare con la tua casa? Da oggi cambia il modo di interagire con l'impianto domotico, grazie all'integrazione in IKON di un bot per Telegram, il sempre più diffuso servizio di messaggistica instantanea "diretto antagonista" di WhatsApp.

Cosa è un bot? E un agente automatico in grado di chattare con gli umani. Con i bot si possono fare innumerevoli cose: cercare video e musica, gestire prenotazioni, richiedere informazioni... e da oggi anche controllare in modo ancora più veloce e comodo il proprio edificio intelligente!

Grazie ad IKON BOT, puoi ricevere notifiche di allarmi ed anomalie, oppure interagire velocemente con il tuo edificio digitando comandi e richiedendo informazioni direttamente nelle chat di Telegram dal tuo smartphone, tablet o PC/Mac.

 

NUOVI FUNZIONI PER LA GESTIONE ENERGIA

La versione 2.5 introduce numerose novità legate alla gestione energia.

Innanzitutto, da oggi è possibile scegliere se utilizzare il dato di energia o quello di potenza se resi disponibili dai dispositivi di misura (KNX o Modbus); in base alla scelta effettuata, IKON monitorizza ed effettua i calcoli opportuni per generare i grafici e lo storico dei consumi o di una eventuale produzione fotovoltaica.

E' possibile inoltre specificare una tariffa per kWh, per ogni misuratore, in modo da avere una anteprima dei costi in bolletta (tenendo presente che si tratta di una approssimazione e quindi non da considerarsi come una effettiva contabilizzazione).

Con questa release è stato introdotto inoltre il supporto al nostro nuovissimo Smart Energy Meter, un dispositivo progettato per funzionare insieme ad IKON per misurare il consumo elettrico generale, ed utilizzare i dati raccolti all'interno della gestione energia e del controllo carichi di IKON. In questa prima versione, il misuratore si connette direttamente via USB al webserver, e trae alimentazione da esso; l'installazione avviene su guida DIN (2 moduli) e non è richiesta nessuna configurazione, essendo totalmente plug&play. Il misuratore prevede i seguenti collegamenti:

  1. Cavo USB collegato ad IKON (porta USB 1)

  2. Alimentazione 230V (per la sola misura del valore della tensione - l'elettronica del dispositivo infatti viene alimentata direttamente via USB)

  3. Pinza amperometrica per la misura della corrente assorbita

La pinza (che mettiamo a disposizione nelle versioni 20A, 50A o 100A, da scegliere in base alla potenza massima dell'impianto elettrico) è di tipo ad innesto, il che vuol dire che non è necessario scollegare la fase da misurare. E' sufficiente infatti aprire la pinza, collegarla attorno alla fase principale, e richiuderla.

Il collegamento alla alimentazione 220V, tramite morsetto con viti a serrare, serve unicamente per la misura del livello di tensione; per questo motivo non è strettamente necessario collegare i morsetti alla linea principale a monte di tutto.

Lo smart meter può essere direttamente trascinato nella sezione ENERGIA > CONSUMI oppure utilizzato come ANALIZZATORE di riferimento nella sezione CONTROLLO CARICHI. Questa figura mostra un esempio di sezione energia con uno smart meter e 3 plug ELEKTRA:

Infine, anche la gestione delle smart plug WIFI all'interno di IKON è stata rivista ed ottimizzata, per offrire ancora più funzionalità e semplicità di configurazione iniziale.

 

REMOTIZZAZIONE PER ETS5

Questa versione rende disponibile la tanto apprezzata funzionalità di remotizzazione ETS anche per la versione 5 e successive. Per attivare la nuova remotizzazione, è necessario:

  • Accedere alla pagina di remotizzazione (Amministrazione > Tecnologie > KNX > Remotizzazione ETS)

  • Attivare la remotizzazione

  • Connettersi con ETS ad IKON (creando una nuova connessione di tipo KNXNet/IP tunnelling)

  • Al termine delle operazioni con ETS, arrestare la remotizzazione

Durante la remotizzazione, la porta KNX di IKON è utilizzata in modo esclusivo da ETS, pertanto non sono disponibili le funzioni di supervisione (comandi, scenari, logiche, aggiornamenti di stato etc...)

La remotizzazione per ETS5+ richiede l'installazione di un pacchetto aggiuntivo:

  • Aggiorna innanzitutto IKON alla versione 2.5

  • Una volta completato l'aggiornamento, accedi alla pagina SETUP > AGGIORNAMENTO SOFTWARE

  • Premi il pulsante MANUALE

  • Carica il pacchetto di installazione della remotizzazione ETS5+ disponibile nell'area SUPPORTO del nostro sito

 

STRING PILOT

IKON 2.5 mette a disposizione un nuovo modulo per inviare stringhe a dispositivi su rete tramite protocollo HTTP, TCP e UDP. In questo modo è possibile realizzare agevolmente piccole integrazioni con apparati presenti in rete, ad esempio:

  • telecamere IP

  • videocitofoni IP

  • DVR

  • sensori

  • dispositivi IOT

Gli string pilot possono essere associati ad altri elementi del progetto all'interno degli eventi programmabili, per realizzare funzioni logiche articolate:

 

INTEGRAZIONE NATIVA CON I PLC SIEMENS

Da oggi IKON SERVER è in grado di dialogare direttamente con i PLC Logo! e Serie 7 di Siemens attraverso la LAN.

L'utilizzo del protocollo nativo, rispetto ad un più generico Modbus, presenta non solo il vantaggio di una configurazione molto più veloce, ma anche prestazioni fortemente ottimizzate, soprattutto in caso di progetti con letture multiple di numerosi registri.

Il modulo permette di creare uno o più PLC all'interno del progetto, definire il numero di registri - digitali o analogici - da interrogare e/o comandare, e trascinarli all'interno di logiche, eventi programmabili, scenari ed ambienti grafici.

 

IMPORT/EXPORT REGISTRI MODBUS

La gestione Modbus di IKON si arricchisce di una funzionalità molto potente: la possibilità di esportare ed importare la mappatura di registri di una linea, che consente di replicare la gestione di un dispositivo slave da un progetto all'altro - oppure la replica di numerosi dispositivi una volta fatta la mappatura di uno di essi.

Selezionando la voce IMPORT / EXPORT nella sezione Modbus e selezionando la voce "esporta", viene richiesto di specificare la linea (precedentemente creata) che si desidera salvare; in pochi secondi viene generato un file CSV che contiene l'estrazione di tutti i registri associati alla linea. 

Successivamente, scegliendo "importa" e selezionando il file precedentemente creato, è possibile stabilire come i registri contenuti al suo interno debbano essere importati.

Innanzitutto, puoi stabilire se accodarli ad una linea esistente oppure crearne una nuova. Inoltre, puoi modificare il numero slave e la numerazione dei registri rispetto ai valori originali, forzando un nuovo valore oppure aggiungendo un "offset"; queste opzioni risultano particolarmente comode per duplicare dispositivi Modbus all'interno dello stesso progetto, che differiscono solo per il numero slave e/o il range di indirizzi.

Infine, puoi modificare a tuo piacimento il contenuto del file, partendo dal contenuto di quanto esportato dal file; il contenuto delle varie colonne è abbastanza intuitivo, realizzeremo in ogni caso un manuale dedicato.

 

PIANIFICAZIONI IN AMMINISTRAZIONE

Da oggi è possibile gestire la pianificazione degli oggetti anche dall'amministrazione, oltre che dal frontend. All'interno della scheda degli oggetti che lo prevedono, è disponibile una nuova sezione PIANIFICAZIONI, al cui interno è possibile creare una nuova pianificazione giornaliera...

... e successivamente modificarla all'interno del pannello laterale; le opzioni disponibili sono le medesime che già conosci per il frontend.

Le nuove pianificazioni sono disponibili anche nel motore degli eventi programmabili, il che le rende particolarment comode per realizzare reti logiche basate su orari e calendari.

 

NOTIFICHE A VIDEO CON TESTO DINAMICO

Da oggi puoi creare notifiche a video contenenti all'interno del messaggio una o più parole chiave, che verranno sostituite al momento opportuno con il nome o lo stato corrente dell'oggetto che avrà scatenato la notifica. In questo modo è possibile ad esempio:

  • Associare più oggetti in ingresso alla stessa notifica

  • Generare una unica notifica per più stati dello stesso oggetto, e non notifiche distinte come in precedenza

messaggi con testo dinamico funzionano anche come notifiche push all'interno delle app. Se, inoltre, hai attivato il modulo Telegram, questi messaggi ti arriveranno anche in chat all'interno delle app di Telegram.

 

NUOVO CENTRO MESSAGGI IN AMMINISTRAZIONE

La versione 2.5 introduce un nuovo centro messaggi anche in amministrazione, sempre disponibile per consultare notifiche mentre di lavora alla costruzione della supervisione.

Il nuovo centro messaggi è particolarmente utile perché non raccoglie solo le notifiche a video (visualizzate anche nel frontend), ma anche tutti i messaggi di avviso che si generano durante le operazioni di configurazione, che in questo modo risultano consultabili anche in momenti successivi.

 

ULTERIORI NOVITA'

La versione 2.5 introduce numerose altre novità; le elenchiamo brevemente, in attesa di potervele documentare più dettagliatamente con ulteriori newsletter e manuali sul sito:

  • Nuovo template per oggetti dimmer e regolazioni percentuali, che si presenta come un popup con "tachimetro rotativo" per la regolazione del valore da 0% a 100%

  • Miglioramento della gestione del sistema Sonos, ora ottimizzato per l'interazione con altri oggetti della supervisione e per essere inserito all'interno degli eventi programmabili

  • Migliorata gestione dei rendering personalizzati, con filtro di ricerca per una consultazione più rapida

  • Migliorata gestione Modbus, con numerosi fixing e l'introduzione di nuovi parametri per la regolazione delle tempistiche di accesso ai dispositivi slave

  • Introdotto monitoraggio degli stati di centrale all'interno del modulo Tecnoalarm

  • Integrazione nativa delle VMC Thesan Aircare WIFI

  • Integrazione nativa dei sistemi di controllo accessi Apromix 485

  • Nuovo oggetto semaforo, che permette di monitorare lo stato di più oggetti rispetto ad un valore desiderato, ed assegnare un colore verde / giallo / rosso alle diverse casistiche di controllo

  • Nuovo oggetto orologio che semplifica la creazione di condizioni su base oraria settimanale ed annuale

Questa versione risolve inoltre centinaia di piccole segnalazioni e problematiche rilevate dagli utenti nelle versioni precedenti. 

 

AGGIORNA OGGI STESSO IL TUO IKON

La nuova versione 2.5 sarà pubblicata nelle prossime ore attraverso il sistema di aggiornamento automatico via internet; accedi alla pagina di aggiornamento software del tuo IKON per verificare la disponibilità ed effettuare l'installazione.

L'aggiornamento via internet richiede la versione 2.3.0 o successive; se necessario, installa prima questa versione e poi, successivamente, effettua l'upgrade alla 2.5 seguendo le istruzioni a video.

E' possibile anche effettuare un aggiornamento manuale; in tal caso, i pacchetti di installazione devono essere richiesti al nostro servizio clienti, che ti darà il link per il download della versione più idonea in base al tuo IKON.

Ti raccomandiamo di seguire sempre le istruzioni per l'installazione disponibili in questa pagina:

 

Il nostro servizio di assistenza clienti è a tua disposizione per chiarimenti e supporto nell'installazione della nuova versione.

Ti ricordiamo che i nostri uffici saranno chiusi per le festività Natalizie dal 23 Dicembre 2017 al 7 Gennaio 2018; affrettati ad installare la nuova versione prima della chiusura, per assicurarti il nostro supporto tecnico in caso di dubbi o problemi!

Il team Domotica Labs

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, tra cui quelli di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
OK