Richiedi Preventivo

COME PERSONALIZZARE L'ASSISTENTE VOCALE

CON I NUOVI COMANDI VOCALI PERSONALI

 

A partire dalla versione 1.3.3 di IKON è possibile personalizzare facilmente l'assistente vocale definendo una serie di comandi vocali personali per associare il comando di un qualunque oggetto della supervisione ad una o più frasi dette dall'utente.

L'assistente vocale non cerca di interpretare queste frasi, ma le confronta con la frase detta dall'utente: se coincidono viene eseguito il comando (e non viene fatta nessuna ulteriore analisi vocale), altrimenti - se non viene trovato nessun comando personale - viene attivatol’algoritmo di analisi vero e proprio.

 

COME CREARE UN COMANDO VOCALE PERSONALE

Creare un comando personale è semplicissimo: basta accedere alla nuova pagina in amministrazione, premere il pulsante "AGGIUNGI"...

... e digitare innanzitutto una frase che si desidera dire all'assistente vocale, ad esempio

"esco di casa"

E' possibile inserire più frasi alternative, separandole con la virgola, ad esempio:

"esco di casa,vado via,io esco,me ne vado"

A questo punto, è possibile trascinare dal motore di ricerca un oggetto (di qualunque tipo, purché "comandabile" quindi non ambienti, collegamenti etc...) e scegliere, nel campo "azione", se lo si voglia comandare oppure se si desideri richiederne lo stato.

Se si sceglie "comando" come azione, è possibile scegliere il tipo di comando (dipende dall'oggetto) e, se disponibile, il valore da passare (es: per accendere una luce KNX, scegliere "scrivi" come comando e "ON" come valore); le opzioni disponibili nei corrispondenti menu a tendina sono identiche a quelle degli eventi attivi o passivi presenti in altre pagine di IKON.

 

COMANDI PERSONALI E CONVERSAZIONE VOCALE

E' possibile digitare una frase di risposta che l'assistente vocale dice all'utente quando ha eseguito il comando, e se - una volta eseguito - l'assistente debba terminare la conversazione oppure continuare, chiedendo cosa si voglia fare dopo. In questo modo è possibile stabilire come debba reagire l'assistente vocale ai comandi dell'utente per continuare, o eventualmente terminare, la conversazione.

 

COMANDI PERSONALI ONLY

Abbiamo previsto un'opzione, nella pagina di configurazione dell'assistente vocale, che permette di stabilire la modalità di riconoscimento; se si sceglie "completa" i comandi personali convivono con il normale riconoscimento grammaticale, che cerca di interpretare le frasi dell'utente (dando priorità ai comandi personali). In alternativa, è possibile disattivare il riconoscimento grammaticale e gestire solo i comandi vocali personali:

Quest'ultima modalità è molto restrittiva, in quanto non permette di gestire tutte le funzioni domotiche dell’edificio (non è pensabile chiedere all’utente di ricordare una parola o frase precisa per ogni possibile comando domotico). Essa tuttavia può essere utile per offrire all'utente meno funzioni vocali ma con un esito più certo e facilmente controllabile. 

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, tra cui quelli di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
OK